Vai al contenuto della pagina

Prova di schiacciamento dell’anello RCT

ISO 12192 o TAPPI T 822

La prova di schiacciamento dell’anello (RCT) viene eseguita per la determinazione della resistenza allo schiacciamento dell’anello di una striscia di carta, con larghezza e lunghezza definite, introdotta in un supporto a forma circolare. Questo test viene eseguito in accordo alle normative ISO 12192 e TAPPI T 822.

Obiettivo della prova

La prova di schiacciamento dell’anello è simile al test di compressione short-span in quanto viene misurata la resistenza del rivestimento e del centro ondulato sia in direzione della macchina che in direzione perpendicolare. È importante che l'applicazione della forza sul provino sia esattamente perpendicolare durante questi test.
Un’accurata determinazione della resistenza allo schiacciamento dell'anello può essere garantita solo se il provino e le guide sono perfettamente in parallelo. Poiché la prova di schiacciamento dell’anello fornisce informazioni sul comportamento di deformazione del provino piuttosto che sul comportamento di schiacciamento, viene sempre più sostituita dalla prova di compressione short-span.

Prova di schiacciamento dell’anello RCT con ZwickRoell

  • Gli inserti per la prova di schiacciamento dell'anello si inseriscono facilmente nei piatti di compressione.
  • Il parallelismo ottimale del provino si ottiene con la relativa taglierina ZwickRoell.
  • I piatti di compressione di precisione assicurano un’elevata rigidità laterale, garantendo valori di prova riproducibili.
  • I piatti di compressione sono adatti per i test di schiacciamento dell'anello (RCT), schiacciamento piatto (FCT), schiacciamento del bordo (ECT) e la prova di resistenza alla compressione dell’onda (CMT).

Cerchiamo e troviamo la soluzione di prova più adatta alle tue esigenze.

Mettiti in contatto con i nostri esperti.

Saranno lieti di aiutarti!

 

Contattaci

Prodotti correlati

Nome Tipo Dimensione Download
  • Brochure settore industriale: Carta e cartone PDF 4 MB
Top