Vai al contenuto della pagina

Determinazione della resistenza al taglio interlaminare (ILSS)

La caratteristica di resistenza al taglio interlaminare (ILSS) descrive la resistenza al taglio tra i piani del laminato.

Nome Tipo Dimensione Download
  • Brochure settore industriale: Compositi PDF 34 MB

Scopo della prova

La resistenza al taglio interlaminare dei laminati con matrice fragile, per esempio quelli realizzati con resina epossidica, viene determinata solitamente tramite una prova di taglio a trave corta (short beam shear test SBS). La tensione al taglio avviene sempre nelle prove di flessione; se la distanza è ridotta rispetto allo spessore del provino, le sollecitazioni di taglio che si verificano, in confronto alle sollecitazioni normali generate dal momento di flessione, sono molto grandi. In questo modo, si possono generare sollecitazioni di taglio in materiali a matrice fragile, che permettono di misurare la resistenza al taglio.

A seconda del tipo di rottura che si verifica è possibile valutare la resistenza al taglio della matrice o la qualità dei legami fibra-matrice.

Questo metodo di prova è relativamente facile da seguire, richiede un semplice strumento con buone opzioni di allineamento e centraggio preciso del punzone. Per questa ragione, il metodo viene spesso utilizzato nel controllo qualità ed è ideale anche per le prove comparative dei materiali.

Poiché i picchi di compressione si verificano solitamente vicino al supporto a incudine superiore e possono influenzare i risultati misurati, con questo metodo è possibile determinare solo le proprietà di taglio in piano.

Prove su laminati standard

  • Nello sviluppo dei materiali vengono testati laminati standard con spessore di 2 mm . A seconda della normativa di riferimento, la distanza è 8 o 10 mm e deve essere impostata con un’accuratezza fino a ±0.1 mm. La normativa EN 2563 definisce una tolleranza ridotta di ±0.02 mm per il coltello di flessione
  • Gli strumenti di prova ZwickRoell semplificano sia la procedura di centraggio provini e di impostazione della distanza che l'allineamento preciso e parallelo dei supporti. 

Prove su laminati ricavati da strutture finite

I laminati ricavati da profili, piastre o componenti hanno solitamente spessori diversi. In questi casi, è importante che venga osservata la relazione tra distanza dei supporti e spessore del laminato. Deve essere possibile poter impostare la distanza accuratamente per ogni serie di prova con minimo sforzo e con unica regolazione del centraggio.

Questo dispositivo di prova ILSS è dotato di una vite che permette la regolazione fine della distanza tra i supporti. I supporti possono essere impostati alla distanza richiesta utilizzando come riferimento il centro. Basi di misura definite rendono possibile la misurazione accurata della distanza tra i supporti. 

Cerchiamo e troviamo la soluzione di prova più adatta alle tue esigenze.

Mettiti in contatto con i nostri esperti.

Saranno lieti di aiutarti!

 

Contattaci

Top