Vai al contenuto della pagina

Metodi di prova per i test sulle lamiere

I metodi di prova per i test sulle lamiere forniscono valori caratteristici per la lavorazione dei metalli e comprendono prove come cupping test, earing test e prove di espansione del foro. 

La tecnologia di formabilità comprende la lavorazione della lamiera mediante vari processi di produzione come: la laminazione, la forgiatura a stampo aperto (open die), l'estrusione ad impatto, lo stampaggio per estrusione, l'imbutitura profonda o la piegatura. La formabilità della lamiera è una delle tecniche di produzione più antiche. Viene utilizzata per trasformare una lamiera grezza piatta nella sua forma finale.

L'innovazione è in gran parte spinta dalla tecnologia dei trasporti, in particolare dall'industria automobilistica. Crescenti richieste nel campo delle lamiere in metallo, intese come costruzioni leggere, hanno portato allo sviluppo di materiali in acciaio ad alta resistenza, benché la loro ridotta duttilità e l'alto recupero elastico pongono nuove sfide per la tecnologia e il controllo di processo.

Metodi di prova tipici per le macchine per prove su lamiere

Le applicazioni di prova tipiche includono: test Erichsen (DIN EN ISO 20482), test Olsen (ISO 20482), earing test (ISO 11531 / DIN EN 1669), e prove di espansione del foro secondo ISO 16630.

Particolare importanza viene attribuita alla determinazione della curva limite di stampaggio (FLC) in accordo alla ISO 12004, utilizzata in due fasi in modo da generare deformazioni critiche durante i test, confrontate con quelle già esistenti su componenti reali. Una volta che la FLC è stata determinata, viene utilizzata nella fase di progettazione dei componenti per ottimizzare lo stampaggio, accelerando così il processo di sviluppo.

Cupping test Erichsen/Olsen

I cupping test Erichsen (ISO 20482) e Olsen (ASTM E 643-84) vengono eseguiti per determinare le capacità di stiramento a della lamiera.
a Cupping test Erichsen/Olsen

Earing test su metallo/alluminio

L’earing test viene utilizzato sui materiali metallici (ISO 11531) e sull’alluminio (EN 1669) per determinazione delle eventuali irregolarità, chiamate orecchie,
a Earing test su metallo/alluminio

Prove di espansione del foro

La prova di espansione del foro viene utilizzata per determinare la sensibilità alla cricca sul bordo
a Prove di espansione del foro

Curva limite di formabilità (FLC)

Con la curva limite di formabilità secondo ISO 12004, è possibile determinare il limite di cedimento di una lamiera.
a Curva limite di formabilità (FLC)

Metodi di prova aggiuntivi per le macchine per prove su lamiere: Cupping test

Test bulge idraulici

Durante il bulge test (test di rigonfiamento) secondo ISO 16808, vengono determinate le curve sforzo-deformazione tramite una prova idraulica.
a Test bulge idraulici

VW test

La prova VW testa l’ondulazione della lamiera della carrozzeria.
a VW test

Metodi di prova aggiuntivi per le macchine per prove su lamiere: Earing test

Earing test secondo Fukui

Durante l’earing test Fukui, viene testata una tazza conica
a Earing test secondo Fukui

Test di imbutitura square cup

Durante il test di imbutitura square cup vengono testate le tazze con base quadrata.
a Test di imbutitura square cup

Rapporto limite di deformabilità per imbutitura (LDR)

Con il test del rapporto limite di deformabilità per imbutitura (LDR), o test di imbutitura profonda Swift, viene valutato il rapporto massimo tra il diametro del pezzo iniziale e il diametro del punzone.
a Rapporto limite di deformabilità per imbutitura (LDR)

Test dell’altezza limite della cupola (LDH)

Per il test dell’altezza limite della cupola (LDH) si usa un punzone semisferico per deformare il provino bloccato fino alla rottura.
a Test dell’altezza limite della cupola (LDH)

Prove di imbutitura e strappo secondo Engelhardt

Durante le prove di imbutitura e strappo secondo Engelhardt, vengono misurate la forza di imbutitura necessaria e la forza di strappo per provocare cricche sul fondo durante l’earing test.
a Prove di imbutitura e strappo secondo Engelhardt

Metodi di prova aggiuntivi per le macchine per prove su lamiere: Prove di espansione del foro

Prova di espansione del foro secondo KWI

Durante la prova di espansione del foro secondo KWI, con un punzone piatto per imbutitura profonda viene allungato un foro, viene quindi determinata la proprietà di cambiamento di forma della lamiera.
a Prova di espansione del foro secondo KWI

Metodi di prova aggiuntivi per le macchine per prove su lamiere:

Test U-bend

Il test U-bend viene usato per testare i rivestimenti e le finiture delle lamiere.
a Test U-bend

Prodotti correlati alla determinazione dei valori caratteristici delle prove su lamiere

Top