Vai al contenuto della pagina

videoXtens 3-300

L’estensimetro versatile, ad alta risoluzione, ideale in un ampio range di misura Download
Range di misurazione max
  • 310 mm
Range di temperatura
  • Temperatura ambiente
  • Fino a 250 °C
Tipo di prova + variazione in larghezza
  • Prove di trazione, compressione, flessione
  • Prove cicliche
  • Misurazione della strizione
  • Distribuzione della deformazione
  • Test re-run
  • Matrice a punti 2D
Materiale
  • Metallo
  • Barre di acciaio
  • Cinture/Materiali tessili
  • Film
  • Materie plastiche
  • Componenti
  • altro

Tecnologia ZwickRoell array per l’alta risoluzione con un ampio range di misura

L’estensimetro videoXtens 3-300 include tre telecamere ad alta risoluzione. La tecnologia innovativa array ZwickRoell combina i campi visivi creando un unico grande FOV ad alta risoluzione. È ideale per provini con base di misura iniziale lunga o con un alto allungamento, implicando quindi una misurazione accurata. È il caso, per esempio, dei provini in acciaio per cemento armato, il videoXtens 3-300 può eseguire la misurazione senza la necessità di ulteriori marcatori grazie alle creste naturali del campione.

Unico: grazie al collegamento alla traversa, i marker di riferimento sono sempre automaticamente centrati nel campo visivo e il range di misurazione viene utilizzato in modo ottimale. Gli allungamenti al di fuori della lunghezza di misura non ne limitano il range.

Applicazioni tipiche del videoXtens 3-300

Applicazioni tipiche del videoXtens 3-300

Prove su acciaio per cemento armato in accordo alla normativa ISO 488, ISO 15630
ISO 6892 Metodo B o A2 + valore r
Prove su cinghie/cinture, determinazione della deformazione a rottura
Test su film in accordo alla ISO 527-3

Prove su acciaio per cemento armato in accordo alla normativa ISO 488, ISO 15630

  • Per esempio Le 100 mm.

Vantaggi di questa applicazione

  • Ampio range di misurazione combinato con l’alta risoluzione.
  • Non è necessaria alcuna marcatura dei provini in quanto viene usato il pattern naturale per questo scopo.
  • Risparmio sul costo del materiale: nessun provino sprecato rompendosi al di fuori base di misura L0. Le opzioni re-run e il riconoscimento del pattern consentono di regolare l’L0 in un secondo momento e di calcolare nuovi risultati, in questo modo la rottura si trova all'interno di L0. Alternativa: se prima della prova sono state impostate diverse marcature di riferimento, la distribuzione della deformazione inclusa in questa opzione posiziona automaticamente L0 nell'intervallo della deformazione più alta.
  • Provini a frattura fragile: grazie alla misurazione non a contatto, nel momento della rottura non si verificano danni all’estensimetro.
  • Misurazione della larghezza sempre centrata: l'azionamento dell'estensimetro in collegamento con la traversa garantisce un ampio campo di misura e il centraggio automatico del sistema alla base di misura.

ISO 6892 Metodo B o A2 + valore r

Vantaggi di questa applicazione

  • Versatile: l’ampio range di misura e l’alta risoluzione consentono l’utilizzo del videoXtens 3-300 anche per altri test.
  • Nessuna influenza sul provino: l’estensimetro videoXtens non a contatto è la soluzione ideale per i provini sensibili come: le lamiere sottili o i fogli in metallo. Nessuna influenza sui valori caratteristici del materiale.
  • Il collegamento alla traversa assicura che le marcature siano sempre centrali e che il campo di misura sia utilizzato in modo ottimale.
  • La telecamera aggiuntiva per la misurazione strizione (opzione di determinazione del valore r inclusa) viene sempre posizionata automaticamente al centro del campo visivo e quindi al centro del provino.
  • Determinazione più accurata della strizione: la larghezza viene misurata esattamente nella posizione stabilita inizialmente tramite linee di misura, ad esempio al centro delle marcature di riferimento. Per la misurazione della strizione è possibile definire fino a 10 linee di misura.

Prove su cinghie/cinture, determinazione della deformazione a rottura

  • Per esempio L0: 100 mm o 200 mm

Vantaggi di questa applicazione

  • Il collegamento alla traversa assicura che le marcature siano sempre centrali e che il campo di misura sia utilizzato in modo ottimale. Nonostante il materiale rimanga per gran parte al di fuori degli afferraggi, il campo non è da considerarsi ristretto.
  • Non è necessaria alcuna marcatura del provino grazie al riconoscimento del pattern che utilizza la struttura naturale del campione.
  • Provini con alto rilascio di energia a rottura - nessun danno all’estensimetro al momento della rottura, è possibile tracciare l’intera prova.
  • La deformazione trasversale può essere misurata grazie all’opzione software “Secondo Asse di misura”. Come nel caso delle cinghie che, vista la loro struttura, rilasciano una grande quantità di energia quando sottoposte al carico di trazione.
  • Nessun campione viene sprecato a causa di rotture al di fuori dell’L0: Le opzioni re-run e il riconoscimento del pattern consentono di regolare l’L0 in un secondo momento e di calcolare nuovi risultati, in questo modo la rottura si trova all'interno di L0. Alternativa: se prima della prova sono state impostate diverse marcature di riferimento, la distribuzione della deformazione inclusa in questa opzione posiziona automaticamente L0 nell'intervallo della deformazione più alta.

Test su film in accordo alla ISO 527-3

Vantaggi di questa applicazione

  • Ampio range di misurazione combinato con l’alta risoluzione.
  • Versatile: l’ampio range di misura e l’alta risoluzione consentono l’utilizzo del videoXtens 3-300 anche per altri test.
  • I provini sensibili non sono influenzati dai coltelli, la misurazione avviene senza il contatto diretto.
  • Riconoscimento del pattern: un pattern viene rapidamente generato sull'intero campione mediante puntinatura o stampaggio
  • Il collegamento alla traversa assicura che le marcature siano sempre centrali e che il campo di misura sia utilizzato in modo ottimale.
  • Il flusso dei campioni di film durante la prova non limita il campo di misura e non deve quindi essere incluso nel calcolo.
  • Risparmio di tempo per la ricerca: nessun campione viene sprecato a causa di rotture al di fuori dell’L0. Le opzioni re-run e il riconoscimento del pattern consentono di regolare l’L0 in un secondo momento e di calcolare nuovi risultati, in questo modo la rottura si trova all'interno di L0. Alternativa: se prima della prova sono state impostate diverse marcature di riferimento, la distribuzione della deformazione inclusa in questa opzione posiziona automaticamente L0 nell'intervallo della deformazione più alta.

Descrizione tecnica

Hai domande o curiosità sui nostri prodotti?

Contatta i nostri esperti.
Saranno lieti di aiutarti!

 

Contattaci

Prodotti correlati e accessori

Download

Nome Tipo Dimensione Download
  • Product information: videoXtens 3-300 PDF 2 MB
Top