Vai al contenuto della pagina

Prove sul gruppo motopropulsore

In tutte le applicazioni in cui la potenza viene convertita e trasferita, i nostri test assicurano l’affidabilità del componente installato. ZwickRoell, con i suoi 50 anni di esperienza nel settore delle prove su motore e relativi componenti di azionamento, ha visto cambiare il modo di testare questi materiali. Inizialmente, le prove eseguite erano semplici prove di carico, oggi invece si vogliono determinare e documentare le caratteristiche specifiche anche a velocità elevate, a torsione e a temperature estreme.

Nome Tipo Dimensione Download
  • Brochure settore industriale: Automotive PDF 4 MB

Prove su frizione

La curva caratteristica della forza di contatto e corsa, e quella della forza di rilascio e corsa sono importanti sia nello sviluppo che nel controllo della produzione delle frizioni. È inoltre possibile determinare la corsa di rilascio della piastra della frizione e il relativo parallelismo. Le curve forza/corsa sono criteri fondamentali non solo per il funzionamento di guida confortevole ma anche per il trasferimento sicuro della torsione. Durante il test di rilascio, il punzone di compressione crea una pressione sul diametro interno della molla del diaframma e la relativa curva forza/corsa viene registrata. Nel test di contatto invece il punzone di compressione agisce direttamente sulla piastra della frizione, in questo caso si registra la curva caratteristica della molla del diaframma tra la piastra della frizione e la copertura della stessa. Questi test vengono eseguiti su componenti nuovi o usati.

Misurazioni assiali e torsionali sui dischi della frizione

Le frizioni a secco vengono utilizzate per applicare (accelerazione comoda) e interrompere il flusso di torsione. Oltre alle curve caratteristiche assiali di cui abbiamo parlato sopra, sono fondamentali le curve caratteristiche della torsione, tra cui

  • Curve caratteristiche che passano per lo zero (valore medio dell’angolo di rotazione compreso tra il carico e lo scarico)
  • Curve caratteristiche del preammortizzatore e dell’ammortizzatore principale (controllate dall’angolo o dalla torsione)
  • Curve parziali (per la determinazione del coefficiente di attrito)
  • Resistenza della torsione (minima torsione ammessa dopo lo stacco della frizione).

Oltre alle curve caratteristiche della torsione, vengono definite le seguenti curve assiali: curva caratteristica delle molle di ammortizzazione (curva caratteristica forza/corsa della molla tra le piastre della frizione), curva del non parallelismo (misura di non parallelismo al precarico) e curva dello spessore dei dischi della frizione (misura dello spessore della piastra al precarico).

Cerchiamo e troviamo la soluzione di prova più adatta alle tue esigenze.

Mettiti in contatto con i nostri esperti.

Saranno lieti di aiutarti!

 

Contattaci

Prodotti correlati

Top