Vai al contenuto della pagina

Prove su elementi di fissaggio

Gli elementi di fissaggio come anche ganci, occhielli, viti e rivetti, sono elementi ampiamente utilizzati per unire parti che non devono essere separate sotto carico. Rientra in questa categoria anche la tecnologia di fissaggio in generale e, in particolare, quella della saldatura. Le normative di riferimento sono DIN EN ISO 9015-1 e -2, DIN EN ISO 14271 e DIN ISO 22826. 

Nome Tipo Dimensione Download

Prove di taglio

Oltre ai carichi di trazione assiali, diversi sforzi di taglio possono interessare i componenti, e possono rapidamente portare a rottura. Le prove di taglio su parti saldate o su provini sono quindi essenziali, particolarmente quando sono coinvolte giunture rivettate. L’applicazione accurata del carico è essenziale per evitare l'insorgere di altre forze oltre quella di taglio, che falserebbero i risultati. Secondo le tue esigenze possiamo sviluppare una specifica per il corretto afferraggio dei provini o componenti per poi produrre la disposizione di prova richiesta. Questi dispositivi di prova possono essere semplici o molto complessi, ma soddisfano sempre i requisiti di prova.

Prove di fatica

Oltre al carico statico, gli elementi di fissaggio sono generalmente soggetti a carichi ciclici frequenti, incluse le vibrazioni. Le prove di fatica sono più veloci ed efficienti se effettuate con un vibroforo con carichi ciclici fino a 1.000 kN, un intervallo di frequenza fino a circa 285 Hz, e afferraggi progettati specificatamente per viti/bulloni e altri elementi di fissaggio. Durante la prova l'azionamento magnetico richiede un consumo di potenza minimo grazie alla risonanza controllata nel sistema e nel provino, garantendo di conseguenza un test ad alta efficienza.

Nei provini a H le singole giunzioni sono soggette a carichi ciclici in trazione e compressione, mentre gli elementi di fissaggio a un effetto di taglio. I supporti per i provini a H, progettati per queste prove, distribuiscono le forze sull’intera struttura. La curvatura e l’allentamento della struttura possono essere misurati con un estensimetro. Oltre ai valori di deformazione, la macchina di prova - anche in questo caso un vibroforo - può fornire il controllo di carichi o deformazione, in base a come viene eseguito il test.

Prove aggiuntive su elementi di fissaggio

  • Prove di flessione e compressione
  • Prove di torsione
  • Prove di durezza
  • Prove di creep
  • Torri di caduta

Cerchiamo e troviamo la soluzione di prova più adatta alle tue esigenze.

Mettiti in contatto con i nostri esperti.

Saranno lieti di aiutarti!

 

Contattaci

Prodotti correlati

Top