Vai al contenuto della pagina

videoXtens Array

L’estensimetro versatile, ad alta risoluzione, ideale in un ampio range di misura. Download
Range di misurazione max
  • 680 mm
Range di temperatura
  • Temperatura ambiente
Tipo di prova + variazione in larghezza
  • Prove di trazione
  • Variazione in larghezza
  • Distribuzione deformazione
  • Determinazione valore r
  • Test re-run
  • Matrice a punti 2D
Materiale
  • Metalli

La tecnologia brevettata garantisce test validi al 100%

I sistemi videoXtens Array offrono il massimo livello di flessibilità e accuratezza per un'ampia gamma di applicazioni. La serie videoXtens Array include un'opzione di tre, quattro o sei telecamere ad alta risoluzione per la misurazione dell'estensione assiale.

La tecnologia array brevettata raggruppa i diversi campi visivi sovrapposti in uno unico. La combinazione dell'ampio campo visivo e la luce di contrasto blu garantisce l'illuminazione completa del campione e il rilevamento della frattura lungo l'intera area di separazione tra le morse. Ciò assicura test validi al 100%, anche se la frattura si trova al di fuori della base di misura iniziale ed è significativamente inferiore alla distanza tra le morse.

  • 100% di validità dei test eseguiti grazie al rilevamento di ogni punto di frattura.

  • Illuminazione ottimale dell'intero campione grazie alla luce di contrasto blu integrata.

  • Significativo risparmio di tempo e di costi grazie alla misurazione senza marcature dei provini.

  • Usura particolarmente ridotta, soprattutto in caso di elevata quantità di provini o di rotture consistenti.

  • Controllo indice di deformazione in closed loop secondo ISO 6892-1 Metodo A1

Misurazione della deformazione non a contatto su provini in metallo con il videoXtens Array

L’estensimetro videoXtens Array è usato per le prove di trazione su fili per trefoli, barre rinforzate o piatti pesanti.

Vantaggi:

Vantaggi:

Risultati di prova affidabili
Prove senza marcatura provini
Ampiorange di applicazioni per i metalli
Controllo deformazione in accordo alla ISO 6892-1 Metodo A1
Determinazione valore r

Risultati di prova affidabili

  • I campioni compositi con rottura fragile possono essere testati senza pericolo di danneggiare l’estensimetro
  • Il corpo del dispositivo protegge da polvere, schegge e cenere e impedisce il disallineamento.
  • Grazie all'ampio campo visivo completamente illuminato, è possibile registrare ogni punto di frattura. Pertanto, in combinazione con la funzione ReRun o di distribuzione della deformazione, non è necessario scartare alcuna prova, anche se la rottura si verifica al di fuori della base di misura originale. Ciò significa che il 100% dei test è valido.
  • La funzione ReRun consente di spostare manualmente e successivamente la base di misura nell'area della rottura.
  • La funzione di distribuzione della deformazione consente di spostare automaticamente la base di misura intorno all'area di maggiore deformazione e quindi nell'area della rottura.
  • La luce di contrasto blu integrata fornisce un'illuminazione ottimale e omogenea dell'intero campione.
  • Quando si utilizza la funzione ReRun o di distribuzione della deformazione, il risparmio di tempo e di costi è notevole in quanto il videoXtens riesce a testare l'intero provino senza utilizzare marcature.
  • Il videoXtens è completamente integrato nel testXpert III. L'estensimetro e la macchina di prova materiali sono controllati con un'unica soluzione software.

Vantaggi della versione HP

  • Classe di accuratezza 0,5 secondo la EN ISO 9513
  • Controllo deformazione in accordo alla ISO 6892-1 A

Prove senza marcatura provini

I provini in metallo sono caratterizzati da una texture superficiale rugosa. Con la luce di contrasto blu, la struttura del campione diventa abbastanza visibile da fornire marcature virtuali, ossia un'area sulla superficie del provino definita dal software. Il pattern, all'interno di quest'area definita, viene tracciato durante la prova, rendendo superflua la marcatura manuale del provino.

Uno dei prerequisiti per la misurazione senza marcatura è la presenza di un provino non trasparente e di una struttura superficiale specifica, come scanalature di fresatura o superfici laminate a freddo o a caldo. Se questi requisiti non sono soddisfatti, la misurazione deve essere eseguita con l'ausilio di marcature manuali. Come marcature si possono usare per esempio le nervature sull'acciaio per cemento armato. È inoltre possibile applicare facilmente un pattern artificiale con uno spray che funzionerà in modo ottimale durante la distribuzione dell'allungamento.

Ampiorange di applicazioni per i metalli

I sistemi videoXtens Array sono ideali per testare un’ampia gamma di metalli:

Controllo deformazione in accordo alla ISO 6892-1 Metodo A1

La serie videoXtens Array HP è stata concepita per il controllo dell’indice di deformazione in closed loop secondo la norma ISO 6892-1 Metodo A1 per basi di misura da Le0 50 mm o 100 mm.

Determinazione valore r

  • La telecamera aggiuntiva per la misurazione strizione (opzione di determinazione del valore r inclusa) viene sempre posizionata automaticamente al centro del campo visivo e quindi al centro del provino.
  • Determinazione più precisa della variazione in larghezza: la larghezza viene misurata sul campione esattamente nel punto in cui è stata impostata inizialmente tramite le linee di misura, ad esempio al centro tra le marcature. Per la misurazione della strizione è possibile definire fino a 10 linee di misura.

Hai domande o curiosità sui nostri prodotti?

Contatta i nostri esperti.
Saranno lieti di aiutarti!

 

Contattaci

Prodotti correlati e accessori

Download

Nome Tipo Dimensione Download
  • Sistemi videoXtens Array PDF 2 MB
Top