Vai al contenuto della pagina

Prove su fili e cavi

I test principali che si eseguono su fili e cavi sono le prove di trazione, di fatica o le prove di durezza. I valori caratteristici determinati da queste prove vengono utilizzati per valutare la capacità di carico del materiale.

Tutti i metalli possono dare forma ai fili, i quali sono considerati prodotti metallici molto comuni. I fili sono utilizzati in tutti i campi dell'industria manifatturiera, nell’ingegneria per le costruzioni, nelle tecnologie elettriche e in quelle energetiche, in quella aerospaziale, nell'industria automobilistica e nelle tecnologie medicali. Intrecciati nei cavi, i fili vengono utilizzati nelle applicazioni di supporto dei carichi per gli impianti di risalita, gli ascensori, le gru, nella costruzione di ponti, ancoraggi e chiusure di sicurezza. Questa vasta gamma di applicazioni conferma che le richieste meccaniche sono estremamente varie e le proprietà del materiale di prova sono spesso altamente rilevanti per la sicurezza.

Prove di trazione Prove di durezza Prove di fatica Brochure metalli

Prove di trazione su fili

Le prove di trazione sui fili aiutano a determinare i valori caratteristici del materiale, tra cui la o allo . In questo contesto, le prove di trazione sui fili rappresentano una sfida importante per i nostri afferraggi. I fili possono essere molto sottili e allo stesso tempo possono avere una resistenza molto elevata. Non possono essere lavorati per il test, per questo devono essere utilizzati in sezioni ma, è necessario prestare molta attenzione in quanto il semplice serraggio tra le guancette può causare cedimenti in punti non desiderati. ZwickRoell può fornire afferraggi con varie tecnologie di presa per prove sicure ed affidabili. Per la misurazione della deformazione dei fili sottili è possibile utilizzare l'estensimetro ottico videoXtens; mentre con i fili più spessi sono disponibili estensimetri ottici o a contatto come l’estensimetro longstroke.

I trefoli di acciaio sono costituiti da più fili avvolti insieme. La presa del provino rappresenta una sfida particolare per le prove di trazione su trefoli d'acciaio a causa dell'elevata resistenza alla trazione creata dall'avvolgimento dei fili. ZwickRoell ha sviluppato morse che consentono una presa affidabile e omogenea del provino e ne impediscono lo scivolamento durante la prova di trazione.

Per le prove di trazione sui cavi, oltre a una testa a forca per la connessione degli attacchi del cliente, è possibile montare afferraggi idraulici nella seconda area di prova. Questo rende possibile testare provini normali rotondi senza la necessità di avere una macchina di trazione aggiuntiva.

Il software di prova testXpert aiuta l'utente a impostare ed eseguire le prove e, in seguito, a valutarne i risultati.

Prova di trazione sui metalli
ISO 6892-1
a Prova di trazione sui metalli
Prove di trazione su metalli
DIN 50125
Supplemento ai requisiti della normativa ISO 6892- 1
a Prove di trazione su metalli
Prove su trefoli in acciaio
ISO 15630-3, ASTM A416, ASTM A1061
a Prove su trefoli in acciaio

Troppi provini?

È tempo di automazione!

Sistemi di prova automatizzati Contattaci

Prove di trazione su cavi sottomarini

Le macchina di prova materiali ZwickRoell per prove su cavi sottomarini hanno una configurazione orizzontale. Lo scopo del test non è quello di arrivare alla rottura del cavo ma di misurare la variazione della conduttività della fibra ottica all'interno del cavo, sotto diversi carichi assiali.

La macchina di prova da 41 metri di lunghezza è posizionata su supporti con cuscinetti regolabili, consentendo di testare cavi sottomarini lunghi fino a 40 metri. Inoltre, la macchina può essere allungata con pulegge di deflessione per testare cavi fino a 80 metri. Una slitta mobile sul banco di prova consente di eseguire prove di deflessione simulando la flessione del cavo in vari punti.

Macchine di prova per test di trazione su fili, trefoli e cavi

Prove di durezza su fili

Le prove di durezza sui fili non vengono eseguite solo sulla superficie, ma anche sulla sezione del filo. Per le prove di durezza del nucleo, vengono preparati campioni della sezione del filo per la determinazione dei valori di durezza Vickers (DIN EN ISO 6507-1).

I fili metallici vengono arrotolati mentre quelli con diametro più piccolo tirati. Il materiale subisce un indurimento a freddo e una variazione nella geometria strutturale del grano. I costituenti metallografici allungati, che si sviluppano durante i processi a freddo, possono essere testati in modo ottimale tramite la prova Knoop (DIN EN ISO 4545-1). I metodi per le prove di durezza usati sono stati applicati con i nostri durometri per durezze Vickers a basso carico e micro durezze Vickers.

Prove di durezza Vickers su metalli
ISO 6507, ASTM E92, ASTM E384
a Prove di durezza Vickers su metalli
Prove di durezza Brinell su metalli
ISO 6506, ASTM E10
a Prove di durezza Brinell su metalli
Prove di durezza Rockwell su metalli
ISO 6508, ASTM E18
a Prove di durezza Rockwell su metalli

Durometro per fili, trefoli e cavi

Prove di fatica su fili e cavi

Test di fatica ad alto numero di cicli / Test S-N
Nella prova di fatica ad alto numero di cicli (anche test S-N) secondo DIN 50100, il provino viene testato ad ampiezze cicliche basse e medie.
a Test di fatica ad alto numero di cicli / Test S-N
Test di fatica a basso numero di cicli (LCF)
Nei test di fatica a basso numero di cicli (LCF), secondo ISO 12106 / ASTM E606, il provino viene testato ad ampiezze cicliche elevate e alla deformazione plastica.
a Test di fatica a basso numero di cicli (LCF)

Macchine di prova per test di fatica su fili e cavi

Contatta i nostri esperti per trovare la soluzione ottimale per le tue esigenze. Siamo pronti ad aiutarti.

 

Contattaci

Nome Tipo Dimensione Download
Top