Vai al contenuto della pagina

Bulge test (test di rigonfiamento) secondo ISO 16808

I test di rigonfiamento idraulici secondo ISO 16808 vengono eseguiti per la determinazione delle proprietà di formabilità della lamiera.

In una prova di rigonfiamento le curve biassiali sforzo-deformazione vengono determinate sulle lamiere utilizzando i cupping test idraulici. Una lamiera grezza (provino) è bloccata completamente tra la matrice e il suo supporto. Sotto al provino c'è una camera con olio. Il punzone spinge l'olio verso l'alto. La pressione dell'olio in continuo aumento porta ad una curvatura nel provino. La prova viene eseguita fino a quando non si verifica una cricca.

Dopo la prova di rigonfiamento, si può determinare la curva di flusso. Per questo si valuta la pressione dell'olio, l'evoluzione dello spessore della lamiera durante la prova, la misurazione ottica e la valutazione della curvatura nella lamiera.

La prova è simile al test FLC con punzone Nakajima. La procedura di cupping, tuttavia, avviene senza attrito.

Cupping test aggiuntivi

Cupping test Erichsen/Olsen

I cupping test Erichsen (ISO 20482) e Olsen (ASTM E 643-84) vengono eseguiti per determinare le capacità di stiramento a della lamiera.
a Cupping test Erichsen/Olsen

Curva limite di formabilità (FLC)

Con la curva limite di formabilità secondo ISO 12004, è possibile determinare il limite di cedimento di una lamiera.
a Curva limite di formabilità (FLC)

VW test

La prova VW testa l’ondulazione della lamiera della carrozzeria.
a VW test

Prodotti correlati ai bulge test (test di rigonfiamento) secondo ISO 16808

Top