Vai al contenuto della pagina

Afferraggi idraulici

Gli afferraggi idraulici vengono usati principalmente con carichi di prova a partire da 50 kN in combinazione con elevate forze di serraggio.

Vantaggi e caratteristiche

  • Grazie alla lunga corsa del pistone, gli afferraggi idraulici garantiscono una superficie di serraggio profonda e un'ampia larghezza di apertura.
  • L'allineamento delle guancette, delle morse e del pistone facilita il serraggio anche di provini corti.
  • L'applicazione di forze definite assicura la presa ottimale dei materiali sensibili.
  • La pressione di contatto può essere riprodotta in modo esatto.
  • Gli afferraggi possono essere installati nei sistemi di prova con tre diverse angolazioni (0°, 45° e 90°).
  • Le scanalature a T nella parte inferiore del corpo principale servono per il montaggio del sistema di scorrimento, per l’adattamento di celle di carico, afferraggi, dispositivi di prova e di fissaggio di piccole dimensioni (eccetto le morse idrauliche, tipo 8392, Fmax 10 kN).
  • Le guancette prismatiche (guancette con scanalatura a V) possono essere ruotate e hanno un duplice utilizzo: per campioni rotondi e piatti o per campioni rotondi con vari diametri (guancette con scanalature a V disposte trasversalmente).
  • La morsa superiore e quella inferiore possono essere aperte e chiuse individualmente o insieme tramite telecomando o PC.
  • Il rapporto tra la forza di serraggio e quella di trazione, regolato individualmente, garantisce la tenuta sicura del provino (alla forza massima di trazione è necessaria una forza di serraggio pressoché doppia).
  • Le morse idrauliche sono progettate per offrire il posizionamento ottimale del provino.
  • Nel caso di caricamento manuale, il campione viene bloccato in verticale in modo preciso grazie all’arresto regolabile e graduato.
  • Per facilitare il centraggio del provino, è possibile utilizzare un arresto idoneo.
  • Per ragioni di sicurezza, l’inserimento del provino può essere effettuato con le relative pinze.

Principio di funzionamento

La pressione dell'olio viene impostata nel gruppo idraulico in base alla pressione di chiusura degli afferraggi. L’apertura e la chiusura della morsa superiore e di quella inferiore viene regolata separatamente dall'unità di controllo.

Inoltre, quando viene utilizzata una centralina idraulica universale, la procedura di chiusura è divisa in: fase di chiusura e fase di serraggio. Durante la prima, il campione viene inizialmente tenuto dall'estremità superiore per ragioni di sicurezza. Mentre, durante il serraggio, viene applicata l'intera forza di presa. Il valore della forza si basa sulla forza di trazione prevista.

Attuatori double side

Tutti gli afferraggi idraulici sono dotati di attuatori double side. Ciò significa che l’afferraggio si apre idraulicamente e non tramite il meccanismo di ritorno a molla. La pressione di chiusura e di apertura può essere regolata.

A differenza degli attuatori a chiusura unilaterale, che si aprono per mezzo di un meccanismo di ritorno a molla, gli attuatori double side garantiscono l’apertura sicura degli afferraggi. Questo vale anche quando il provino è storto o inceppato. Inoltre, l'intera corsa di apertura, regolabile in base allo spessore del provino, non è necessaria in quanto la procedura di apertura può essere interrotta in qualsiasi punto grazie al pulsante Stop. Con i provini sottili, il tempo di prova è ridotto e il rischio di pizzicamento di parti del corpo è minimo.

Attuatore singolo / attuatore doppio

Gli afferraggi idraulici ad attuatore singolo possono essere utilizzati per la presa simmetrica e asimmetrica dei provini (per esempio, per le prove di taglio). Lo spessore del provino viene impostato mediante unità a vite.

Gli afferraggi idraulici ad attuatore singolo sono disponibili anche con un cilindro tandem per consentire l'applicazione uniforme della forza sul provino (particolarmente adatti per prove su tessuti e geotessili).

Gli afferraggi idraulici ad attuatore doppio si chiudono sempre simmetricamente rispetto all'asse di trazione. Ciò significa che il provino è afferrato in una precisa posizione assiale, eliminando così la necessità di regolazione dello spessore.

Attuatore singolo / attuatore doppio

Top