Vai al contenuto della pagina

Prove di impatto Charpy su metalli

ISO 148-1, ASTM E23

Nelle prove di impatto Charpy, i provini con intaglio standardizzato subiscono l’impatto con un’energia fino a 750 joule. La prova viene eseguita a temperatura ambiente, ma è possibile utilizzare anche le basse temperature, per esempio per la determinazione della temperatura di transizione. 

La resistenza all'impatto di provini intagliati è una caratteristica molto importante nei settori industriale e navale, essa può essere determinata tramite la prova di impatto Charpy, eseguita con il relativo pendolo di impatto. Il metodo di prova è descritto e definito nella normativa internazionale ISO 148-1 e ASTM E23. La normativa ISO è identica alla normativa EN ISO 148-1 europea. 

Prodotti correlati

Top